Project Description

PALMEIRAS
FONDATA A SAN PAOLO DA QUATTRO ITALIANI PALESTRA ITALIA

Il 26 agosto del 1914 è stata fondata a San Paolo, la società sportiva Palestra Itália. L’idea, maturata da alcuni dirigenti delle Industrie Riunite Matarazzo, che hanno recentemente assistito alla trasferta brasiliana delle squadre italiane del Pro-Vercelli e del Torino, vuole stimolare un senso di aggregazione intorno alla comunità italiana in Brasile. Per iniziativa di 46 soci nasce così Palestra Italia, dalla divisa tricolore: pantaloncini e calzettoni bianchi, maglia verde bordata di rosso, con l’obiettivo di raggiungere da subito i vertici del campionato brasiliano e richiamare il sentimento nazionale per l’Italia.

I nomi dei fondatori sono Luigi Cervo, Luigi Marzo, Vincenzo Ragognetti ed Ezequiel Simone. Dopo che il Palestra fu fondato, nel 1914, Matturo Fabi, fratello di Luis Fabi, andò a giocare nel club anche se nessuno dei fratelli fece parte della lista dei 46 fondatori. Matturo Fabi giocò per molti anni nel Palestra. Il fratello Luis giocò nel Corinthians e segnò il primo gol di quella squadra nel 1910.
Il suo esordio nel campionato fu il 13 maggio 1916 (1-1 contro il Mackenzie): il Palestra Itália fu seguita sulle gradinate degli stadi da un numero sempre maggiore di tifosi italiani provenienti in massima parte dai quartieri periferici e popolari di Brás, Bexiga e Barra Funda nei quali vivevano i nostri connazionali. Una circostanza che susciterà sconcerto nelle squadre concorrenti e irritazione nella stampa sportiva che sminuirà sempre la forza e i risultati della squadra.
Il sabato 9 gennaio 1915 il Palestra Itália organizzò la sua prima presentazione alla città di San Paolo, rivolta principalmente alla colonia italiana residente nella città: un grande ballo di inaugurazione si tenne nelle sale del club “Germânia” – situato nella via “Dom José de Barros” e affittato all’epoca per 300 000 réais.
Per 28 anni il Palestra Itália mantenne questo nome, poi nel 1942, il governo brasiliano impose l’eliminazione di tutti gli stranierismi dai nomi delle società sportive e nel 14 settembre 1942 il Palestra Itália diventava la Sociedade Esportiva Palmeiras.
Lo stadio ancora oggi si chiama con l’antico nome della società, in ricordo di questo orgoglio tricolore in terra brasiliana.